Sfrutta l’opportunità: Trasforma gli immobili di classe energetica G in investimenti vantaggiosi

Con l’inasprimento delle normative europee sull’efficienza energetica degli immobili, le proprietà classificate come classe energetica G stanno emergendo come una possibilità unica nel panorama immobiliare. Sebbene possano sembrare meno attraenti inizialmente, queste proprietà offrono un potenziale significativo per gli investitori che sono disposti a intraprendere opportuni interventi di miglioramento.

La recente Direttiva UE relativa alle case green, approvata dal Parlamento Europeo, si pone l’ambizioso obiettivo di rendere il settore edilizio europeo più sostenibile, puntando a ridurre le emissioni del 60% entro il 2030 e a raggiungere la neutralità climatica entro il 2050. Questo significa che tutti gli Stati membri sono chiamati a garantire che i nuovi edifici privati siano a emissioni zero entro il 2030, con una scadenza anticipata al 2028 per gli edifici pubblici.

Ma cosa succede agli immobili già esistenti, soprattutto quelli in classe energetica G? Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, possedere o acquistare una casa in questa categoria non è necessariamente un’opzione da scartare. Infatti, con gli adeguati interventi di ristrutturazione e miglioramento energetico, queste proprietà possono trasformarsi in investimenti lungimiranti e redditizi.

Una delle domande più frequenti riguarda il valore futuro di queste proprietà. È naturale chiedersi come cambierà il loro valore una volta implementata la Direttiva green. Con un focus crescente sull’efficienza energetica nel settore immobiliare, le proprietà con una classe energetica bassa diventeranno sempre più soggette a interventi di rinnovo e adeguamento. Ciò significa che non solo manterranno il loro valore nel tempo, ma potrebbero addirittura apprezzarsi ulteriormente sul mercato.

Un’altra preoccupazione comune riguarda la vendibilità futura di queste proprietà. Sebbene al momento non siano previsti divieti di vendita per le case in classe energetica bassa, è importante agire prontamente per pianificare gli interventi di miglioramento energetico e rendere la casa più attrattiva sul mercato.

Ma quali sono gli interventi che possono essere effettuati per migliorare la classe energetica di una proprietà? L’isolamento termico è un punto di partenza fondamentale. Migliorando l’isolamento delle pareti, dei soffitti e dei tetti, è possibile ridurre significativamente la dispersione energetica, rendendo l’abitazione più confortevole e efficiente dal punto di vista energetico. Inoltre, l’installazione di fonti di energia rinnovabile, come i pannelli solari, può contribuire notevolmente all’incremento della classe energetica dell’immobile, riducendo al contempo il suo impatto ambientale.

Se sei proprietario di un immobile di classe energetica G e stai valutando le tue opzioni, non esitare a contattare i nostri esperti. Siamo qui per aiutarti a prendere la decisione migliore per il tuo investimento immobiliare, guidandoti attraverso le migliori strategie di miglioramento energetico e valorizzazione del tuo patrimonio immobiliare.

Contattaci al telefono o invia una mail
Rimani in contatto con noi su Facebook e Twitter

Contattaci