Edilizia ed urbanistica

Piattaforma Enel X operativa entro settembre

Share:

La piattaforma Enel X per l’acquisto dei crediti superbonus incagliati sarà operativa entro settembre 2023. La Sottosegretaria per l’Economia e le finanze, Sandra Savino, ha confermato ciò in risposta a un’interrogazione parlamentare.
Il veicolo finanziario proposto dal governo per sbloccare i crediti incagliati, del valore di oltre 30 miliardi di euro, sarà gestito da Enel X in collaborazione con istituti bancari. La piattaforma permetterà l’acquisto dei crediti da operatori privati e industriali.
Tuttavia, secondo l’Associazione Nazionale dei costruttori (Ance), il valore dei crediti incagliati è aumentato ulteriormente, superando i 30 miliardi di euro. Pertanto, Ance ha richiesto una proroga di almeno 6 mesi per le operazioni del 110% al fine di consentire agli operatori di completare i progetti in corso.
Alcune banche e operatori privati, come Enel X, Intesa San Paolo, Sparkasse, Credit Agricole, UniCredit, Poste Italiane, hanno già avviato o stanno per avviare le procedure per l’acquisto dei crediti. Inoltre, diversi operatori privati hanno creato piattaforme di intermediazione per valutare le offerte di acquisto dei bonus edilizi, come Finanza.Tech e SiBonus, Giroconto e Innova Credit.
È evidente che la questione dei crediti Superbonus incagliati rappresenta ancora una sfida significativa per il settore edilizio e per gli operatori coinvolti. Mentre l’operatività della piattaforma Enel X entro settembre 2023 rappresenta una promessa di progresso nella gestione dei crediti Superbonus incagliati, è essenziale che il governo e il parlamento agiscano rapidamente per garantire una proroga adeguata delle operazioni di 110%. Solo attraverso un’azione tempestiva e una maggiore partecipazione delle istituzioni finanziarie, sarà possibile affrontare efficacemente il problema dei crediti incagliati e massimizzare gli effetti positivi del Superbonus sull’economia e sul settore edilizio.

Contattaci al telefono o invia una mail

Rimani in contatto con noi su Facebook e Twitter

 

Contattaci